Matrimonio: le date da non scegliere nel 2018

Matrimonio: le date da non scegliere nel 2018

Se quest’anno avete in programma un matrimonio, o avete già opzionato una data su cui, però, avete ancora dei dubbi e potete riservarvi il diritto di cambiarla, ecco un veloce schema attraverso il quale orientarvi per scegliere i giorni giusti ed evitare quelli meno indicati per festeggiare il vostro “sì” della vita.

Naturalmente, le indicazioni più generiche valgono anche per gli anni a venire!

1- Patroni locali

Può sembrare scontato dirlo, ma in molti, presi dalla foga e dall’eccitazione del momento, non ci pensano: è meglio evitare di sposarsi nella stessa giornata in cui si festeggiano i patroni locali, poichè ci si mescolerebbe in un’atmosfera di caos, carri, traffico e processioni difficilmente gestibile; e poi le vostre nozze andrebbero a finire in secondo piano, senza catalizzare l’importanza totale che meritano!

2- 25 Marzo: ora legale

L’ultima domenica di Marzo è sempre legata all’inserimento dell’ora legale: alle 2 di notte porteremo le lancette dell’orologio avanti di un’ora, motivo per il quale ci sveglieremo, probabilmente, più assonnati; di certo, insomma, non ci sarà l’atmosfera migliore per i preparativi di un giorno così importante!

3- Pasqua (1° Aprile)

Quest’anno la Pasqua cade nello stesso giorno noto ai bambini (e non solo) per gli scherzi e il “Pesce d’Aprile“. Meglio evitare le nozze in questo periodo e dedicarsi, magari, ad un weekend spensierato e divertente in compagnia degli amici e delle famiglie!

4- Ferragosto

Il matrimonio ad Agosto viene vissuto molto male, sia dagli invitati che dagli sposi: il clima è troppo caldo, si suda molto facilmente ed ogni abito rischia di finire inzuppato dopo pochi minuti. A meno che non decidiate di optare per una cerimonia più informale, magari in spiaggia, il consiglio è quello di attendere i tempi un po’ più freschi di settembre… e in ogni caso, di evitare di incrociare i festeggiamenti con quelli per Ferragosto!

5- Natale e Capodanno

Anche in questo caso può sembrare scontato, ma ci sono coppie che cercano la data perfetta tra quelle più anticonformiste. In effetti, può sembrare molto romantico sposarsi nel giorno di Natale o in quello di Capodanno, magari scambiandosi un bacio sotto al vischio, ma la verità è che molti invitati avrebbero difficoltà ad organizzarsi, senza contare il caos che pervaderebbe, in quelle occasioni, qualunque centro, dai più piccoli paesini di provincia alle grandi metropoli. Meglio optare per un giorno più neutro, reso speciale proprio dal vostro evento!

6- Mondiali di calcio

Quest’anno Giugno sarà invaso da partite di calcio importantissime, per i tifosi, perchè avranno luogo i Mondiali 2018: meglio tenerlo presente quando, calendario alla mano, si vorrà programmare il festeggiamento perfetto.

 

Insomma, poche e semplici regole quasi universali renderanno il vostro matrimonio sicuramente più gradevole, sereno e partecipativo da parte degli ospiti!

Previous 3 errori degli sposi davanti all'obiettivo
Next Le canzoni più romantiche per i matrimoni

About author

Simona Vitagliano
Simona Vitagliano 68 posts

Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole. Blogger, copywriter, editor freelance. Tutor di matematica e fisica.

You might also like

Matrimonio

La Wedding Bag: la novità del 2018

Direttamente dall’America arriva un nuovo trend per il matrimonio che sta spopolando anche in Italia: si tratta della Wedding Bag, un’idea simpatica, funzionale ed efficiente che può essere realizzata in

Blog

Moda sposo: ecco perché indossare il papillon

La parola “papillon” evoca immediatamente alla mente quel piccolo indumento maschile che, spesso, viene utilizzato in maniera alternativa alla cravatta; in effetti, viene chiamato anche “cravatta a farfalla“. Si tratta

Blog

Canon e National Geographic per la fotografia naturalistica

“Behind every powerful image is a powerful story. Uniting exploration, photography and the natural world, Tales By Light follows photographers from Australia and around the world as they push the

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!