Album tradizionale, fotolibro o raccolta digitale?

Album tradizionale, fotolibro o raccolta digitale?

Il giorno del matrimonio e uno dei più emozionanti della nostra vita ed e per questo che è importante immortalarlo con un bel servizio fotografico per poter ogni volta che ne abbiamo desidero sfogliare il nostro album e ritornare con la memoria a quella fantastica giornata.

Ci sono molte possibilita tra cui possiamo scegliere per la realizzazione dell’album, da quelle classiche, che potremo definire anche un po’ retro a quelle modernissime e all’avanguardia realizzate con tecnologie digitali. Quali scegliere?

Un grande classico: gli album tradizionali

L’album tradizionale è un oggetto “senza tempo” intramontabile. Sfogliarlo evoca un senso di tradizione e amore per le cose ben fatte. E’ realizzato in carta, con una copertina in tessuto o pelle al cui interno vengono inserite le foto del matrimonio. Le fotografie possono essere a colori, ma anche in bianco e nero o modificate con vari effetti e di varie misure.

Immancabile segno distintivo degli album tradizionali sono le veline che separano le varie pagine e proteggono le foto dall’umidità.

Uno stile più moderno: il fotolibro

Il fotolibro a differenza dell’album tradizionale permette di costruire vere e proprie storie (e non semplicemente di affiancare foto come i classici album). E più piccolo e maneggevole e offre più possibilità di creare un prodotto unico ed originale.

Le immagini vengono modificate al pc con vari effetti, sfondi, cornici o magari frasi o dediche scelte dagli sposi e successivamente stampate direttamente sulle pagine e rilegate con una copertina realizzata in diversi materiali come ad esempio cartoncino, tessuto, pelle.

Vantaggi dei fotolibri sono la durata e la resistenza nel tempo rispetto alle stampe classiche.

L’album digitale

Un’altra idea per raccogliere le immagini di questa giornata potrebbe essere la realizzazione di un album digitale. Questo tipo di album viene creato per poter essere visualizzato con amici e persone care tramite supporti tecnologici come tablet, pc, o televisori. Si tratta di un video che racchiude le immagini impreziosite da effetti speciali, grafiche particolari e una musica di sottofondo. Solitamente accompagna le altre due tipologie di album.

Ad ogni modo che si scelga un nostalgico album tradizionale o un tecnologico fotolibro (entrambi accompagnati magari da un album digitale), la cosa importante è che sfogliando e riguardando le foto, queste suscitino in noi l’emozione e il ricordo del giorno più bello della nostra vita e ci facciano desiderare di riviverlo per sempre.

Previous Mimmo Jodice, un talento tutto napoletano!
Next Idee per un battesimo indimenticabile!

About author

You might also like

Blog

Le chiese di Alife non riecheggeranno più delle colonne sonore dei colossal

Alife è un piccolo comune della provincia di Caserta, con poco più di 7500 abitanti, antica sede vescovile di fondazione precedente al 499, anno in cui il suo ruolo è

Blog

La realtà vista dall’obiettivo di Henry Cartier Bresson

Un artista che ha cambiato la concezione dell’arte fotografica guadagnandosi l’appellativo di “occhio del secolo“, questo è Henri Cartier Bresson, il primo ad aver inventato il filone del foto-giornalismo e ad

Matrimonio

Il matrimonio gay è realtà anche in Australia

Ci sono parole che non dovrebbero nemmeno esistere, perchè generano una frattura, una discriminazione, nel momento stesso in cui vengono pronunciate. Eppure, in una società come questa, nonostante si viva

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!