Canon o Nikon? L’eterno dilemma di chi si approccia alla fotografia

Canon o Nikon? L’eterno dilemma di chi si approccia alla fotografia

Qualche tempo fa ci siamo addentrati nella questione Mirrorless-Reflex.

Oggi, invece, sul ring a sfidarsi, troveremo due dei brand più celebri nel campo della fotografia: Nikon e Canon.

Stiamo, quindi, andando più nel profondo nel mondo delle Reflex, ricordando, però, che esistono altrettanti ottimi brand in commercio, come Pentax, Olympus, Sony…

Vademecum per neofiti

In effetti quando si è alle prime armi con la fotografia o quando si deve completare il primo acquisto, la questione può apparire piuttosto spinosa. Si vuole cercare di investire il proprio denaro al meglio, scegliendo quella macchina che sarà compagna di vita e sulla quale, poi, si potranno montare (e collezionare) numerosi obiettivi, gadget, accessori, riuscendo, nel tempo, ad avere qualcosa di performante al 100%, unico e completo. Anche perchè, bisogna ricordarlo, gli obiettivi di marche differenti non sono compatibili!

Quello che di sicuro si può dire è che, a livello globale, questi due grandi marchi si equiparano: presentano un assortimento molto vasto, un’esperienza pluriennale degna di nota, si dedicano continuamente alla produzione di nuovi modelli, sempre più di alto livello, e garantiscono un carrello di possibilità tra obiettivi ed accessori veramente ampio. Inoltre, cosa assolutamente da non sottovalutare, entrambi forniscono un’ottima assistenza. Quindi non ci sarebbe alcun motivo particolare per cui decretare la superiorità di uno dei due brand sull’altro.

Di certo, è possibile fare comparazioni tra i singoli modelli, anche se il mercato ci dice che anche il livello dei prezzi è più o meno comparabile.

Certo, ci potranno essere componenti a livello software o hardware che possono andare in vantaggio o in svantaggio, ma è una questione che riguarda, per lo più, i fotografi professionisti che si ritrovano a dover fronteggiare, qualche volta, determinate esigenze molto specifiche; questo è anche il motivo per il quale molti di loro hanno più di una macchina a disposizione. Per i fotoamatori, anche di un certo livello, il problema non si pone, anche perchè si finirebbe per rimandare continuamente l’acquisto senza poter esercitare, effettivamente, quello che tanto appassiona!

La cosa importante è far combaciare budget ed esigenze, studiando quanto più possibile il modello che si è scelto e tutto quello che può offrire… il resto è solo tanta passione per la fotografia!

Previous Come funzionano le lenti polarizzate?
Next Analogico VS digitale: chi vince la sfida?

About author

Simona Vitagliano
Simona Vitagliano 64 posts

Uso le parole come fossero numeri e i numeri come fossero parole. Blogger, Copywriter, Editor freelance. Tutor di Matematica e Fisica.

You might also like

Un fotografo da 300 km/h!

Mirco Lazzari è un fotografo molto conosciuto e stimato in campo sportivo, essendosi dedicato, negli ultimi 25 anni, a scattare immagini a moto e auto durante le corse più importanti

Perché si usano i confetti ai matrimoni?

Il dono degli sposi per i partecipanti alle nozze è, da sempre, nella nostra memoria, un batuffolo contenente dei confetti, tradizionalmente alla mandorla, ricoperti di glassa di zucchero bianca, ma

Perché si lancia il riso agli sposi?

È usanza diffusa in quasi tutti i matrimoni quella di accogliere i novelli sposi all’uscita dalla chiesa con una pioggia di riso. Tale abitudine è un rito propiziatorio di fortuna

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!