Tutti i consigli per organizzare i tavoli al matrimonio!

Tutti i consigli per organizzare i tavoli al matrimonio!

La disposizione degli invitati ai tavoli è sicuramente una delle decisioni più impegnative per le coppie di futuri sposi alle prese con l’organizzazione della cerimonia nuziale. Quali criteri adottare per posizionare gli ospiti? Quanti posti assegnare ad ogni tavolo? Meglio un unico tavolo o tavoli separati? Le domande da porsi sono tante, ma è possibile trovare delle soluzioni che accontentino (quasi) tutti seguendo alcuni semplici consigli.

La disposizione ai tavoli per il ricevimento

Un primo passo da fare è sicuramente inserire nel tableau di matrimonio i posti a tavola assegnati: in tal modo gli invitati, leggendo lo schema affisso all’entrata della sala di ricevimento, saranno agevolati nel trovare il posto assegnato loro dagli sposi. Sempre meglio anticiparsi di almeno una ventina di giorni prima della cerimonia, in modo da fornire alla ditta di catering delle indicazioni concrete sul numero dei tavoli e sulla relativa disposizione. Non bisogna dimenticare di rivedere le scelte un paio di giorni prima del sì, sulla base delle disdette o conferme dell’ultimo minuto.

Una regola d’oro da seguire è quella di tenere segreta la disposizione degli ospiti ai tavoli, in modo da evitare domande del tipo “Con chi mi hai messo al tavolo?” oppure “Chi sarà seduto al tavolo con me?”. Sempre meglio rispondere che non avete ancora deciso in modo da non perdere la testa dietro le richieste di ognuno!

La soluzione più in uso ad un banchetto di nozze è quella di avere più tavoli tondi, da 6, 8, 10 fino ad un massimo di 12 persone, in modo da permettere a tutti i commensali di intrattenere conversazioni con le altre persone sedute al tavolo. È preferibile disporre insieme le famiglie con bambini, per consentire ai più piccoli di divertirsi e per aiutare le mamme ad avere la situazione sotto controllo. Un altro suggerimento utile può essere quello di far sedere i single allo stesso tavolo, per favorire gli incontri e per incoraggiare la socializzazione anche tra persone che non si conoscono bene.

Il tavolo degli sposi

Gli sposi occupano uno spazio centrale nella sala, sia per essere visibili da tutti gli altri tavoli che per girare più agevolmente tra gli invitati. Quando non si tratta di un’unica tavolata sono possibili due opzioni: gli sposi in un tavolo a parte, oppure al tavolo con genitori e testimoni. Di sicuro il tavolo esclusivo darà alla coppia maggiore protagonismo, soprattutto per quanto riguarda le foto, ma se si preferisce al contrario una situazione più rilassata, meno al centro dell’attenzione, allora va bene decisamente la seconda opzione. Secondo le regole del galateo alla sinistra della sposa, cui spetta il posto d’onore, è seduto lo sposo, mentre a destra della sposa siedono, nell’ordine, il padre dello sposo, una testimone, il padre della sposa e un’altra testimone; a sinistra dello sposo siedono, nell’ordine, la madre della sposa, il sacerdote, la madre dello sposo e altri due testimoni. Oggi gli sposi scelgono spesso di sedere al tavolo con gli amici, lasciando i genitori ad un altro tavolo con i loro amici o parenti.

Previous Come trovare l'abito da sposa perfetto?
Next 4 consigli per fotografare le tue vacanze con lo smartphone!

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!